Storia

La pratica delle cosiddette misure coercitive a scopo assistenziale e dei collocamenti extrafamiliari ha provocato un dolore immenso nelle persone colpite, fino agli anni Ottanta: soprattutto le persone che non corrispondevano ai valori sociali e morali del tempo, che erano povere o emarginate, furono vittime delle misure coercitive a scopo assistenziale e dei collocamenti extrafamiliari. I gruppi interessati erano, sono diversi.

Ad accomunarli tutti è la grande ingiustizia subita. Per questo c’è bisogno dell’Iniziativa per la riparazione. Per le vittime. Per la Svizzera.